Pervertimento del cristianesimo. Conversazioni con David Cayley su Vangelo, chiesa, modernità by Ivan Illich
Pervertimento del cristianesimo. Conversazioni con David Cayley su Vangelo, chiesa, modernità by Ivan Illich

Pervertimento del cristianesimo. Conversazioni con David Cayley su Vangelo, chiesa, modernità

by Ivan Illich

Translated by A. Serafini, Curated by F. Milana
(*)(*)(*)(*)(*)(15)
4Reviews0Quotations0Notes
Description
Ivan Illich (1926-2002), prete cattolico che rinunciò all'esercizio pubblico del sacerdozio nel 1969, dopo le censure ecclesiastiche alla sua attività di oppositore dello "sviluppo", a suo avviso esportato nei paesi "terzi" come forma più raffinata e distruttiva di colonialismo, fu negli anni Settanta uno dei maestri della contestazione mondiale contro le società industriali, i loro stili di vita, le forme del consumo, gli apparati di servizi. Divenne nel seguito un acuto studioso degli sconvolgimenti prodotti dallo sviluppo tecnologico nell'esperienza e coscienza umane in età moderna e contemporanea. In questo testo, che è parte della sua estrema autotestimonianza, Illich compie la parabola del proprio pensiero indicando nel cristianesimo, ossia in una interpretazione riduttrice e corruttrice della libertà annunciata dal Vangelo come amministrata dalla Chiesa nella sua millenaria evoluzione, l'origine di una alienazione dell'esistenza umana individuale e collettiva, giunta oggi alle soglie di un necessario, apocalittico ribaltamento.
Loading...