! SCHEDA DOPPIA ! Diario di scuola
by Daniel Pennac
(*)(*)(*)(*)( )(4,385)
AVVISO SCHEDA DOPPIA Attenzione, una scheda identica per questo libro è già presente sul database di anobii e si trova a questo indirizzo: anobii.com/books/01609e9b5d35605c76 Per favore, rimuovete questa scheda dalla vostra libreria ed utilizzate quella presente sul link indicato sopra. Grazie

All Quotations

110 + 1 in other languages
VeronicaVeronica added a quotation
C'est pas ce qui manque, les méthodes, il n'y a même que ça, des méthodes! Vous passez votre temps á vous réfugier dans les méthodes, alors qu'au fond de vous vous savez très bien que la méthode ne suffit pas. Il lui manque quelque chose. (...) L'amour.
VeronicaVeronica added a quotation
C'est pas ce qui manque, les méthodes, il n'y a même que ça, des méthodes! Vous passez votre temps á vous réfugier dans les méthodes, alors qu'au fond de vous vous savez très bien que la méthode ne suffit pas. Il lui manque quelque chose. (...) L'amour.
✿ Smp ✿ (Book)✿ Smp ✿ (Book) added a quotation
"Insomma, diventiamo. Ma non cambiamo granché. Ci arrangiamo con quello che siamo."
✿ Smp ✿ (Book)✿ Smp ✿ (Book) added a quotation
"Insomma, diventiamo. Ma non cambiamo granché. Ci arrangiamo con quello che siamo."
✿ Smp ✿ (Book)✿ Smp ✿ (Book) added a quotation
"Statisticamente tutto si spiega, personalmente tutto si complica."
✿ Smp ✿ (Book)✿ Smp ✿ (Book) added a quotation
"Statisticamente tutto si spiega, personalmente tutto si complica."
Account deletedAnonymous added a quotation
Il problema è che vogliono farci credere che nel mondo contino solo i primi violini
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
“Dai, tu che sai tutto senza aver imparato niente, il modo per insegnare senza essere preparato a 'questo'? C'è un metodo?". “Non mancano, certo, i metodi, anzi, ce ne sono fin troppi! Passate il tempo a rifugiarvi nei metodi, mentre dentro di voi sapete che il metodo non basta. Gli manca qualcosa.” “Che cosa gli manca?” “Non posso dirlo.” “Perchè?” “È una parolaccia.” “Peggio di 'empatia'?” “Neanche da paragonare. Una parola che non si può assolutamente pronunciare in una scuola, in un liceo, in una università, o in tutto ciò che le assomiglia.” “E cioè?” “No, davvero, non posso...” “Su, dai!" “Non posso, ti dico! Se tiri fuori questa parola parlando di istruzione, ti linciano.” “...” “...” “...” “L'amore.”
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
“Dai, tu che sai tutto senza aver imparato niente, il modo per insegnare senza essere preparato a 'questo'? C'è un metodo?". “Non mancano, certo, i metodi, anzi, ce ne sono fin troppi! Passate il tempo a rifugiarvi nei metodi, mentre dentro di voi sapete che il metodo non basta. Gli manca qualcosa.” “Che cosa gli manca?” “Non posso dirlo.” “Perchè?” “È una parolaccia.” “Peggio di 'empatia'?” “Neanche da paragonare. Una parola che non si può assolutamente pronunciare in una scuola, in un liceo, in una università, o in tutto ciò che le assomiglia.” “E cioè?” “No, davvero, non posso...” “Su, dai!" “Non posso, ti dico! Se tiri fuori questa parola parlando di istruzione, ti linciano.” “...” “...” “...” “L'amore.”
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
Il sapere è l'unica soluzione: soluzione allo stato di schiavitù in cui ci terrebbe l'ignoranza e consolazione unica alla nostra ontologica solitudine.
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
Il sapere è l'unica soluzione: soluzione allo stato di schiavitù in cui ci terrebbe l'ignoranza e consolazione unica alla nostra ontologica solitudine.
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
L'idea che si possa insegnare senza difficoltà deriva da una rappresentazione idealizzata dello studente. Il buon senso pedagogico davrebbe rappresentarci il somaro come lo studente più normale che ci sia: quello che giustifica pienamente la funzione di insegnante perchè abbiamo tutto da insegnargli, a cominciare dalla necessità stessa di imparare!
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
L'idea che si possa insegnare senza difficoltà deriva da una rappresentazione idealizzata dello studente. Il buon senso pedagogico davrebbe rappresentarci il somaro come lo studente più normale che ci sia: quello che giustifica pienamente la funzione di insegnante perchè abbiamo tutto da insegnargli, a cominciare dalla necessità stessa di imparare!
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
«In questo mondo bisogna essere un pò troppo buoni per esserlo abbastanza.» - Il gioco dell'amore e del caos, Marivaux
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
«In questo mondo bisogna essere un pò troppo buoni per esserlo abbastanza.» - Il gioco dell'amore e del caos, Marivaux
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
Il piacere di leggere è un retaggio del piacere di dire.
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
Il piacere di leggere è un retaggio del piacere di dire.
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
«Ma perchè mai gli uomini sono cattivi? Quanto mi stupisco su questa terra. Perchè diventiamo così presto carichi di odio, astiosi? Perchè adorano vendicarsi, dire subito male di te, loro che presto moriranno, quei poveretti? È incredibile che questa orrenda avventura degli umani che arrivano su questa terra, ridono, si muovono, poi di colpo non si muovono più, non li renda buoni.» - Il libro di mia madre, Albert Cohen
Ghi of Green GablesGhi of Green Gables added a quotation
«Ma perchè mai gli uomini sono cattivi? Quanto mi stupisco su questa terra. Perchè diventiamo così presto carichi di odio, astiosi? Perchè adorano vendicarsi, dire subito male di te, loro che presto moriranno, quei poveretti? È incredibile che questa orrenda avventura degli umani che arrivano su questa terra, ridono, si muovono, poi di colpo non si muovono più, non li renda buoni.» - Il libro di mia madre, Albert Cohen