Segreti a Londra
by Margaret Moore
(*)(*)(*)(*)( )(25)
Londra, 1819 Quando Sir Douglas Drury, noto avvocato londinese, subisce una violenta aggressione, a salvarlo è Juliette Bergerine, una sartina francese giunta a Londra di recente nella speranza di ritrovare il fratello scomparso. Dal momento che anche lei si ritrova in pericolo a causa del suo coraggioso intervento, il gentiluomo decide di offrirle alloggio e protezione in attesa che le indagini diano un volto ai loro nemici. La giovane però, convinta che dietro a tutto ci sia una delle numerose ex amanti di Sir Douglas, gli propone di fingersi fidanzati in modo da tendere una trappola a chi trama nell'ombra. Ma il suo piano prende una piega inaspettata.

Keity's Review

KeityKeity wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Spoiler Alert
L’ho comprato senza aspettarmi molto da questo romanzo, ma nonostante non sia di certo un capolavoro mi ha colpito favorevolmente.
La storia è piuttosto avvincente, con la protagonista femminile, Juliette, arrivata a Londra per trovare il fratello scomparso durante la guerra; Drury, il protagonista maschile, invece, è un avvocato inglese con un violento odio per i francesi, che lo hanno torturato durante la guerra e gli hanno rotto le dita delle mani per farlo parlare, dita che ora sono deformi e inservibili.
I personaggi secondari sono abbastanza interessanti, soprattutto l’amico di Drury,Bromwell, che ospita sia Juliette che Drudy dopo una serie di aggressioni sulle quali si indaga durante il corso del libro. Lettura decisamente piacevole.
KeityKeity wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Spoiler Alert
L’ho comprato senza aspettarmi molto da questo romanzo, ma nonostante non sia di certo un capolavoro mi ha colpito favorevolmente.
La storia è piuttosto avvincente, con la protagonista femminile, Juliette, arrivata a Londra per trovare il fratello scomparso durante la guerra; Drury, il protagonista maschile, invece, è un avvocato inglese con un violento odio per i francesi, che lo hanno torturato durante la guerra e gli hanno rotto le dita delle mani per farlo parlare, dita che ora sono deformi e inservibili.
I personaggi secondari sono abbastanza interessanti, soprattutto l’amico di Drury,Bromwell, che ospita sia Juliette che Drudy dopo una serie di aggressioni sulle quali si indaga durante il corso del libro. Lettura decisamente piacevole.