Sofía dei presagi
by Gioconda Belli
(*)(*)(*)(*)( )(269)
Sofia è una bella figura di donna vitale, selvaggia, inquieta e fragile. Da bambina è stata smarrita dai genitori gitani. Lei crede però che abbiano voluto abbandonarla e questa ferita non le consente di sistemare la sua vita di adulta. Una sofferenza ravvivata dallo scontro con il marito macho e dal legame possessivo con la figlia. Ad aiutarla sarà il rapporto con la magia impersonata nelle figure di due vecchie maghe e di uno stregone indio. Attraverso antichi riti celebrati sulle pendici del vulcano, l'interpretazione dei sogni, le erbe medicinali, i filtri, la comunicazione con l'aldilà, cercheranno di "ridarle" la madre perduta, un cordone ombelicale con la natura, con la madre originaria che la tenga salda nel mondo.

Dannyy's Review

DannyyDannyy wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Ho letto il libro proprio mentre mi trovavo in Nicaragua e visitavo alcuni dei posti citati nel romanzo... per cui l'ho trovato suggestivo ed emozionante. Ma in realtà la storia è abbastanza semplice, piacevole di certo, ma lontana dall'altro suo romanzo che avevo letto, il suo particolarissimo "La donna abitata".
Rimane comunque interessante scoprire attraverso il personaggio di Sofia, la cultura e le tradizioni di alcune zone del Nicaragua, tradizioni che sopravvivono nel bene e nel male e che faticano a liberarsi da una cultura fortemente machista.
DannyyDannyy wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Ho letto il libro proprio mentre mi trovavo in Nicaragua e visitavo alcuni dei posti citati nel romanzo... per cui l'ho trovato suggestivo ed emozionante. Ma in realtà la storia è abbastanza semplice, piacevole di certo, ma lontana dall'altro suo romanzo che avevo letto, il suo particolarissimo "La donna abitata".
Rimane comunque interessante scoprire attraverso il personaggio di Sofia, la cultura e le tradizioni di alcune zone del Nicaragua, tradizioni che sopravvivono nel bene e nel male e che faticano a liberarsi da una cultura fortemente machista.

Comments

Interessante perche' visto "da vicino".
Interessante perche' visto "da vicino".