Strisciavano sulla sabbia by Hal Clement
Strisciavano sulla sabbia by Hal Clement

Strisciavano sulla sabbia

Urania - 70 anni di futuro 20
by Hal Clement

Translated by Delio Zinoni, Andreina Negretti, Jacket design or artwork by Franco Brambilla
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Che cosa succederebbe se due alieni ameboidi, un criminale galattico e il detective alle sue calcagna, nel rincorrersi per il cosmo precipitassero sulla Terra, perdendo il contatto con i propri organismi simbionti? E se un ignaro ragazzino addormentato su una spiaggia polinesiana venisse scelto come nuovo corpo ospite di uno di essi? Harry Clement Stubbs, in arte Hal Clement, esordì come scrittore proprio con Strisciava sulla sabbia (1950), suo primo romanzo, in cui mise a frutto i propri studi di chimica e astronomia a Harvard, uniti a una straordinaria e ingegnosa fantasia. 
La figura del Cacciatore, globo protoplasmatico verde co-pratogonista accanto al giovanissimo Bob Kinnaird, dimostrò al pubblico dei lettori che un alieno senziente non doveva necessariamente avere forma umanoide, né tantomeno essere malvagio, come la maggior parte degli alieni invasori della fantascienza di quei tempi. 
Hal Clement, insieme a Clifford D. Simak, fu uno dei pochi scrittori statunitensi a distinguersi sotto questo aspetto durante gli anni della Guerra Fredda.
Strisciava sulla sabbia è considerato uno dei migliori romanzi “poliscientifici”, che presentano cioè un connubio perfetto fra il genere giallo e quello fantascientifico.
La cura impossibile (1978), secondo romanzo di questo Millemondi, riprende le fila della vicenda alcuni anni dopo. Il Cacciatore e Bob, appena laureatosi in ingegneria, tornano in Polinesia per una nuova indagine. Stavolta il mistero è legato al prematuro deperimento fisico del giovane, che lo sta portando rapidamente alla morte. I due “simbionti” dovranno scoprire che cosa sta accadendo al corpo di Bob per salvare entrambi da una fine terribile.

Loading...