Sull'eguaglianza e l'emancipazione femminile
by Harriet Taylor, John Stuart Mill
(*)(*)(*)(*)(*)(17)
I saggi sull'eguaglianza e l'emancipazione femminile di John Stuart Mill e di sua moglie Harriet Taylor costituiscono un tentativo coerente di imporre all'attenzione del dibattito politico e filosofico la condizione di sottomissione subita dalle donne nella famiglia e nella società, conseguenza di un sistema educativo che faceva apparire l'inferiorità femminile come naturale e legittima. Caratteristici della stagione di riforme istituzionali, che a partire dalla metà dell'Ottocento hanno accompagnato la transizione democratica dei governi e della società civile europea, gli scritti contenuti in questo volume rappresentano una pietra miliare del femminismo teorico contemporaneo.

All Reviews

1
TrotulaTrotula wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Anche questo testo è ignorato dalla cultura scolastica ufficiale, come l'Autore che,in genere, è relegato fra gli utilitaristi minori. Ma il nocciolo della questione è sempre il solito: chi stabilisce la gerarchia delle idee? un libro bellissimo che, come al solito, è stato ignorato perché in controtendenza rispetto all'ordine costituito ed agli interessi economici, politici e religiosi. Co-firmato dalla moglie di Stuart Mill che, per sua stessa ammissione, partecipò attivamente ed ebbe una parte sostanziale nell'elaborazione di tutto il suo sitema filosofico.