Sulla guerra by Simone Weil
Sulla guerra by Simone Weil

Sulla guerra

by Simone Weil

Translated by Mauro Trentadue
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
«Il grande errore di quasi tutti gli studi sulla guerra è quello di considerare la guerra come un episodio di politica estera, mentre essa costituisce in primo luogo un fatto di politica interna, il più atroce di tutti. Qui non si tratta di considerazioni sentimentali, o di un rispetto superstizioso della vita umana; si tratta invece di una osservazione molto semplice, ovvero che il massacro è la forma più radicale dell’oppressione e che i soldati non sono semplicemente esposti al rischio di morire, ma sono inviati al massacro.»
Loading...