Liberi Libri's Reviews8

Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Donne, corriamo coi lupi!
"Attraverso un prezioso recupero etno-antropologico della tradizione orale di diversi Paesi e alla reinterpretazione in chiave junghiana di miti e fiabe di un vasto territorio geografico, dal Giappone alle Ande, Clarissa Pinkola Estés, restituisce in Donne che corrono coi lupi, la sapienza di una cultura popolare che conosce le proprie trappole e le insidie lungo il cammino della vita di donne annichilite da convenzioni sociali, meccanismi insani e misogini. Come la lupa, ferina e materna al contempo, la Donna Selvaggia è la parte istintuale e creatrice dell'animo femminile, che spinge a liberarsi da stereotipi e paure che la incatenano ad un'esistenza lontana dai propri bisogni autentici. Un viaggio nel mondo delle fiabe, alla ricerca della propria anima, della propria voce, per ricongiungersi alla Donna Selvaggia che è in ognuna di noi." Continua a leggere su: librilibri.blogspot.it/2013/04/donne-che-corrono-coi-lupi.html
Donne che corrono coi lupi
by Clarissa Pinkola Estes
(*)(*)(*)(*)(*)(1,819)
Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Un assaggio di letteratura erotica del XV secolo
Il giardino profumato, dello sceicco Al Nafzawi, è un classico della letteratura araba del XV secolo, sconosciuto in Europa, fino alla prima traduzione in francese del 1850, ad opera di un ufficiale dell'esercito francesce in Algeria, che si firma semplicemente "barone R.". Nel 1886 la prima versione inglese dal francese di sir Richard Francis Burton lo rende noto al mondo anglofono, sebbene debbano passare diversi anni prima che il testo, dagli espliciti riferimenti sessuali, possa essere presentato al grande pubblico e uscire dalla cerchia ristretta di estimatori di letteratura pornografica ed erotica. Lungi dall'essere un testo pornografico, Il giardino profumato, è un manuale di educazione sessuale destinato al pubblico maschile, in cui le arti amatorie descritte vengono proposte come mezzo atto ad accendere e a tenere vivo l'amore e la passione della propria donna. Leggi la recensione completa su: librilibri.blogspot.it/2013/04/il-giardino-profumato-dello-sceicco-al.html
Il giardino profumato
by Muhammad An-Nafzawi
(*)(*)(*)(*)( )(68)
Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Pablo, amico mio...
"Una mano sulla spalla e una parola sussurrata in un orecchio. Questa è la sensazione che avverto nel leggere "Ode alla vita e altre odi elementari" di Pablo Neruda, edito da Passigli. Pablo ti sussurra all'orecchio come farebbe un buon amico quando hai bisogno di un consiglio e diviene tuo amico lui stesso, che si sforza di immaginarti, mentre ti fai la barba, ti vesti, abbracci la tua donna. In viaggio, in treno, mi scappa un rivolo traspartente sulle guance, quando mi dice con il suo verso proprio ciò che ho bisogno di sentire in quel momento. Pablo, amico eterno di chi leggerà le tue poesie." Leggi su: librilibri.blogspot.it/2013/05/pablo-amico-mio.html
Ode alla vita e altre odi elementari
by Pablo Neruda
(*)(*)(*)(*)(*)(29)
Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Dolce come la manna, forte come il ferro, caldo come il fuoco...
"Si sedette davanti allo specchio, sciolse le trecce, e spazzolò i ricci sciolti sulle spalle magre, indossò una camicia morbida e, infilandosi sotto le coperte, si preparò ad accogliere don Francesco. Cercò nel buio di scaldarsi soffiando sulle mani. L'attesa si protraeva, e lei cominciò a giocare com'era solita fare tutte le sere nella sua stanza prima di addormentarsi. Mosse veloce le gambe e scalciò in ogni direzione, esplorò il letto scivolando sulla pancia come un serpente, dimenticando completamente perché era lì. E quando di colpo si ricordò del marito arrossì: cosa avrebbe potuto pensare don Francesco se l'avesse vista in quel momento? Riguadagnò la sua parte di letto, poggiò la testa sui cuscini, lisciò il lenzuolo finché non scomparvero tutte le pieghe, poi con le braccia poggiate sul risvolto rimase ferma ad aspettare, ripetendo a mente le raccomandazioni che aveva ricevuto dai genitori." Leggi la recensione su librilibri.blogspot.it/2013/04/manna-e-miele-ferro-e-fuoco.html Resta aggiornato sulle recensioni seguendo la pagina facebook.com/Libriviaggiealtreavventure
Manna e miele, ferro e fuoco
by Giuseppina Torregrossa
(*)(*)(*)(*)( )(327)
Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)( )( )
Gerusalemme, anno del Signore 1099
"Gerusalemme, anno del Signore 1099. La città Santa delle tre religioni si prepara all'invasione dei crociati. Tutto pare sospeso, come la calma apparente che annuncia la tempesta. E in questo tempo infinito, in bilico tra l'oggi e il timore del domani, il Copto raduna le folle di musulmani, cristiani ed ebrei nella piazza dove Gesù fu processato da Pilato. Quelle del Copto sono parole d'amore, che parlano le lingue di tutte le religioni e di tutti i popoli della terra. Il pregio di Coelho è quello di convogliare l'attenzione del lettore sui temi principali che riguardano il vivere, l'agire e il sentire dell'essere umano, per spogliarlo dell'assurda convinzione che in fondo al cuore dell'uomo esistano differenze geografiche o linguistiche." Leggi la recensione completa su Liberi Libri librilibri.blogspot.it/2013/04/gerusalemme-anno-del-signore-1099.html Per rimanere aggiornati sulle ultime recensioni seguici su facebook.com/Libriviaggiealtreavventure
Il Manoscritto ritrovato ad Accra
by Paulo Coelho
(*)(*)(*)(*)( )(453)
Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Un Prévert che non ti aspetti...
Non lo aspetti, ché oramai faresti fatica inutile. Lo scovi fra le pagine invece, a raccontarti il mondo a modo suo: ironico, dissacrante. A patto di liberarlo dalle incrostazioni di certe traduzioni che ricordano bene quanto tradurre sia anche tradire. Allora il Prévert che non t'aspetti, ma che chi lo ama conosce bene, lontano dai biglietti dei baci perugina, eccolo qui, non solo a parlare d'amore, ma di una giornata di sole, del diritto a quel sole lontano dallo schiavismo di un padrone o di un amore che si fa catena. In cerca di belle favole andate bene o male. Benvenuto fra queste pagine, Jacques. Ospite la tua voce solista. Tenterò di trasportare, come in musica da una chiava all'altra, dalla tua alla mia lingua i suoni che tu hai scelto per significarci le cose, umilmente consapevole che tradurre, come sempre, sarà un po' tradire. Continua a leggere su librilibri.blogspot.it/2013/05/un-prevert-che-non-taspetti.html
Poesie. Testo francese a fronte
by Jacques Prevert
(*)(*)(*)(*)(*)(180)
Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )
Una stanza tutta per sé... Virginia docet
"Le copertine multicolori e i prezzi popolari vi hanno catturato in aeroporto fra un volo e l'altro, al supermercato fra coca cola e gallette di riso biologiche? La Newton Compton è tornata con una serie di classici (ricordate le uscite a 1000 lire di una decina d'anni fa?) a 0,99 centesimi. Prezzo popolare, soggetto ancor di più. E come restare indifferenti al fascino di Virginia che ti racconta di una stanza tutta per te? La copertina è ben studiata: rosa, come la stanzetta della nostra infanzia e lo specchietto è proprio lo stesso che usavamo per far pettinare la bambola. Così anche chi non è a tutta prima particolarmente interessata ad un saggio della Woolf sulle donne e la scrittura, allunga la mano, rapita dalla copertina sbrilluccicosa come una gazza ladra. Si ritroverà, però, fra le mani, uno strumento potente, che se Virginia vedesse che copertina gli hanno appioppato e per quali intenti, tornerebbe indietro fra i viventi solo per il gusto di appiccare il fuoco alle centinaia di migliaia di cartoncini glamour che circolano con il suo nome impresso in frontespizio." Leggi la recensione su: librilibri.blogspot.it/2013/07/una-stanza-tutta-per-se-virginia-docet.html
Una stanza tutta per sé
by Virginia Woolf
(*)(*)(*)(*)(*)(3,653)
Liberi LibriLiberi Libri wrote a review
(*)(*)(*)(*)(*)
Une écriture qui flots légere sur l'eau...
Une écriture qui flots légere sur l'eau, comme le fleuve Mekong, qui accompagne la fille pour tout son voyage dans la vie. Magnifique, essentielle, élégante. Marguerite Duras c'est celle que J'adore plus!
L'Amant
by Marguerite Duras
(*)(*)(*)(*)( )(5,490)