Al pianoforte
by Jean Echenoz
(*)(*)(*)(*)( )(117)
Max Delmarc è un pianista famoso, solitario e pieno di paure. Al pianoforte racconta gli ultimi giorni della sua vita e i primi giorni della sua esistenza dopo la morte.

«Due uomini compaiono al fondo di boulevard de Courcelles, provenienti da rue de Rome. Il primo, un po' più alto della media, non dice una parola. Sotto un ampio impermeabile chiaro abbottonato fino al collo indossa un abito nero e un farfallino nero, e gemelli di quarzo e onice che esaltano i polsini immacolati. Molto elegante quindi, ma il volto livido e gli occhi persi nel vuoto rivelano uno stato d'animo inquieto. I capelli bianchi sono spazzolati all'indietro. Ha paura. Morirà di morte violenta tra ventidue giorni, ma poiché lo ignora non è di questo che ha paura».

Max Delmarc è un pianista famoso, solitario e pieno di paure. Al pianoforte racconta gli ultimi giorni della sua vita e i primi giorni della sua esistenza dopo la morte. È un oltretomba, quello di Echenoz, in cui si aggirano attori hollywoodiani da commedia brillante, personaggi ambigui e infelici, divisi tra la prospettiva di una noia paradisiaca e quella di un inferno che assomiglia o forse coincide con l'inferno dei viventi. Con una piccola, forse non trascurabile differenza: questo è per sempre.

Anobians reading it right now

2
Followers Books Reviews
zzzzz
zzzzz

Banyoles, Spain

8 1,457 207
Mademoiselle Sorel
Mademoiselle Sorel

Italy

59 3,322 186