Lo potevo fare anch'io by Francesco Bonami
Lo potevo fare anch'io by Francesco Bonami

Lo potevo fare anch'io

Perché l'arte contemporanea è davvero arte
by Francesco Bonami
(*)(*)(*)(*)( )(760)
181Reviews22Quotations0Notes
Description
Tutti, almeno una volta netta vita, davanti a un'opera d'arte contemporaneaabbiamo pensato: "Questo lo potevo fare anch'io!". Eppure i critici ciassicurano che si tratta di capolavori, mentre i collezionisti spendono cifreda capogiro per quadri che sembrano tele imbrattate e sculture che appaionocome ammassi di rottami. Come è possibile che una tela strappata possachiamarsi "arte"? Gli artisti contemporanei sempre più spesso occupano lepagine dei giornali, mentre il loro lavoro è circondato da un'aura di misteroche ne fa un prodigio alla cui comprensione sembrano ammessi solo pochieletti. Eppure tutte le grandi capitali del mondo occidentale hanno ospitatoesposizioni sempre più grandi e costose, producendo un giro di affari di tuttorispetto. Francesco Bonami ci sfida ad "assaggiare" le opere senza pregiudizi.Con uno stile divertito e irriverente, ci aiuta a capire cosa distingue ungrande da un pessimo artista, cosa ha fatto sì che Marcel Duchamp o AndyWarhol abbiano superato la prova del tempo e perché invece tanta parte dellavoro di un pittore come Renato Guttuso o di uno scultore come ArnaldoPomodoro siano in realtà sopravvalutati. Ci spiega perchè Anish Kapoorpiace a tutti al primo sguardo e ci svela cosa si nasconde dietro il clamore elo scandalo delle opere di Maurizio Cattelan. E se è vero che nell'ultimosecolol'arte si è evoluta al punto da essere quasi irriconoscibile, Bonami cifa capire una volta per tutte perché non è vero che potevamo farlo anche noi.
Community Stats

Have it in their library

Are reading it right now

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publisher

Publish Date

Jan 1, 2007

Format

Other

Number of Pages

166

ISBN

8804567341

ISBN-13

9788804567349