Peggio di un bastardo by Charles Mingus
Peggio di un bastardo by Charles Mingus

Peggio di un bastardo

by Charles Mingus

Translated by Stefano Torossi, Curated by Nel King, Jacket design or artwork by Artesintesi Milano
(*)(*)(*)(*)( )(197)
28Reviews1Quotation0Notes
Description
Per anni protagonista della "scena" jazzistica, noto anche ai meno appassionati, Charles Mingus scopre in questo libro tutte le carte che ha dovuto giocare nella sua vita con e oltre il contrabbasso...
Dal piccolo e aggressivo Mingus, monello quanto mai pericoloso, al Mingus del jazz di Tatum, Collette, Ellington, Callender, uomo mai cresciuto, maturato solo nell'odio di sé e della razza bianca, preda di una sfrenata voglia di morire, di suonare, di fare l'amore, di possedere la donna bianca, ingrenuo e supremo atto di rivoluzione. Ma anche il Mingus della tenerezza, dell'amore universale, della breve amicizia con Fats Navarro, della follia come fuga... Pagine calde, come i solchi dei suoi dischi, come le note lanciate a urli, grida, frasi che ce lo hanno fatto amare; ora, qui, è tempo di capirlo...
Community Stats

Have it in their library

Are reading it right now

Is willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Jan 1, 1979

Format

Soft and stapled cover

Number of Pages

261