Il gioco dei bugiardi
by Michael Lewis
(*)(*)(*)(*)( )(2)
Al ventiquattrenne Michael Lewis basta un giorno alla Salomon Brothers per capire l'aria che tira. È il 1984 e, sulla strada più famosa della finanza internazionale, una classe di ventenni con stipendi favolosi è convinta di essere in cima al mondo. Ma non è solo oro quello che luccica: feroce avidità e spietata competizione sono i mostri sotto al letto del sogno del capitalismo americano che, nel volgere di pochi anni, avrebbe vissuto la spaventosa crisi che ha portato il mondo sull'orlo del baratro. A tratti esilarante, a volte terrificante, ma travolgente dalla prima pagina all'ultima, questo libro è il romanzo di formazione di un giovane trader, il memoir che ha segnato l'esordio di Michael Lewis, diventato scrittore proprio dopo aver abbandonato la finanza. "Il gioco dei bugiardi" è il ritratto del capitalista da giovane, il libro che prima di tutti ha raccontato l'epopea di Wall Street, la strada che, secondo una vecchia battuta newyorkese, ha "un fiume a un estremo e un cimitero all'altro", e - aggiunge Lewis "una scuola materna a metà strada".

Anobians having it in their library6

Followers Books Reviews
Michele Bergadano
Michele Bergadano

Planet Earth

25 1,052 38
amiele
amiele

Italy

14 1,200 37
Massimiliano
Massimiliano

Udine, Italy

19 601 53
Marsiliobru
Marsiliobru

Italy

21 1,510 33
Valerio Ricci
Valerio Ricci

Italy

20 1,948 0
Will Dearborn
Will Dearborn

Milano, Italy

37 774 88