Bianco, rosso e Veronelli
by Luigi Veronelli, Pablo Echaurren
(*)(*)(*)(*)(*)(3)
Sosteneva Luigi Veronelli che il vino è il canto d'amore della terra verso il cielo e i vini non si dividono in buoni e cattivi, ma tra quelli che danno gioia oppure no. Fu lui a scoprire e segnalare vini e cibi, e adesso il vino è diventato come il prezzemolo che entra dappertutto, nelle televisioni, nei giornali, nei ristoranti, passando per super e iper-mercati. Se ne parla molto a sproposito, per esibizionismo, per stupire, per fare affari e speculazioni. Veronelli, con la complicità di Pablo Echaurren, settimana dopo settimana dalle pagine della rivista "Carta" - ha parlato di vino e di cibo per divertirsi, per provocare, per scoprire, per segnalare. Le pagine di quel dialogo sono qui raccolte fino all'ultima prima della sua scomparsa.

Anobians having it in their library19

Followers Books Reviews
Biblioteca Tiraboschi
Biblioteca Tiraboschi

Bergamo, Italy

68 11,708 0
Emanuele Pizzo
Emanuele Pizzo

Piove di Sacco, Italy

31 638 3
alFuoco
alFuoco

Italy

2 99 26
Desdemona 77
Desdemona 77

Italy

0 68 0
Peppone
Peppone

Arezzo, Italy

11 567 20
Deruyter
Deruyter

Trieste, Italy

17 655 12
Alcheringia
Alcheringia

Italy

16 35 2
Fascino demoralizzato
Fascino demoralizzato

Milano, Italy

52 1,060 123
Tizyste
Tizyste

Italy

0 2 0
Contatti Silvestri
Contatti Silvestri

Romania

6 64 0