I fuochi di Elysium
by Alastair Reynolds
(*)(*)(*)(*)( )(6)
Venticinquesimo secolo, Cintura Scintillante. Il pianeta Yellowstone, con la sua orbita contornata da diecimila pianeti artificiali, è un paradiso utopico governato da democrazia perfetta, la Demarchia. Ciascun cittadino è chiamato a esprimere ogni giorno il proprio parere, non esistono grandi conflitti, e l’umanità nel suo complesso è arrivata a conoscere un livello di prosperità mai raggiunto prima sotto l’occhio attento dell’unico organo di controllo: i prefetti di Panoplia. Ma ogni utopia ha la sua falla. All’improvviso, gli abitanti degli habitat orbitanti iniziano a morire a causa di uno strano malfunzionamento dei loro impianti neurali che fa sciogliere i malcapitati come neve al sole. A investigare sull’inquietante emergenza è il prefetto Tom Dreyfus insieme alla collega Thalia Ng. Un compito non semplice, dato che le morti sembrano assolutamente casuali. Come se non bastasse, negli habitat orbitanti, incendiati da un panico di massa, la voce di nuove figure carismatiche inizia a parlare di secessione…

Nicatel's Review

NicatelNicatel wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )

Romanzo stand-alone, ma ambientato poco dopo "Il prefetto", di cui riprende i personaggi principali e si riallaccia in parte alle sue vicende.

Reynolds è in genere una certezza, e il romanzo è certamente sopra la media, tuttavia stavolta la trama non mi ha fatto scattare la voglia di leggere per arrivare al più presto a fine romanzo (ho impiegato dieci giorni a finirlo). Lungo la strada ho trovato anche qualche colpo di scena già parzialmente previsto, alcuni particolari un po' forzati inseriti solo per rendere più intricata la trama, e una spiegazione finale poco realistica (anche per un romanzo di fantascienza).

NicatelNicatel wrote a review
(*)(*)(*)(*)( )

Romanzo stand-alone, ma ambientato poco dopo "Il prefetto", di cui riprende i personaggi principali e si riallaccia in parte alle sue vicende.

Reynolds è in genere una certezza, e il romanzo è certamente sopra la media, tuttavia stavolta la trama non mi ha fatto scattare la voglia di leggere per arrivare al più presto a fine romanzo (ho impiegato dieci giorni a finirlo). Lungo la strada ho trovato anche qualche colpo di scena già parzialmente previsto, alcuni particolari un po' forzati inseriti solo per rendere più intricata la trama, e una spiegazione finale poco realistica (anche per un romanzo di fantascienza).